Roma, automobilista rapinato sulla Colombo: «Dammi l'orologio o t'ammazzo»

Domenica 14 Luglio 2019 di Alessia Marani
5
«Dammi l'orologio o t'ammazzo»: automobilista rapinato sulla Colombo
Come dei falchi. Lo hanno avvistato, seguito e sono entrati in azione appena si è fermato. In due a bordo di uno scooter, con i caschi integrali ben calati sui volti, si sono affiancati all'auto ferma al semaforo rosso della via Cristoforo Colombo all'incrocio con la Laurentina, hanno estratto la pistola e gliel'anno puntata contro: «Svelto, dacci l'orologio o ti spariamo».

All'automobilista, di ritorno a casa dopo una domenica trascorsa sul litorale, non è rimasto altro che sfilarsi dal polso l'orologio Swarovski e cederlo ai due rapinatori, probabilmente con accento sudamericano. Sull'episodio indaga la polizia. Sarà un caso, ma sabato all'ora di pranzo, altri due rapinatori a bordo di uno scooter erano entrati in azione in via Tuscolana, all'altezza di via Furio Camillo. Mentre uno dei due faceva da palo e teneva il cancello automatico aperto, l'altro ha inseguito un impiegato di banca che stava entrando con l'auto nel garage condominiali e gli ha spianato la pistola in faccia: «Dammi il Rolex, l'oro, tutto. O t'ammazzo, ho 16 colpi in canna».

Anche in questo caso al malcapitato non è rimasto altro che assecondare il bandito, anche se non aveva in realtà un orologio tanto costoso al polso. Su quest'altro episodio stanno lavorando i carabinieri. Sono state acquisite le immagini di alcune telecamere della zona. Sconvolta la moglie dell'uomo: «Tutto ci saremmo aspettati meno cha una rapina a mano armata in pieno giorno, all'una del pomeriggio, su via Tuscolana, strada ipertrafficata e piena di gente». © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Con la febbre in aeroporto non si finisce in quarantena

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma