Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Roma, crollo alla Balduina: sei a processo per «disastro colposo»

Roma, sei persone a processo per la voragine di Balduina: «Disastro colposo»
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 3 Marzo 2021, 16:25

Rinviate a giudizio sei persone per la voragine che il 14 febbraio 2018 aveva inghiottito sette auto in via Livio Andronico, alla Balduina, quartiere di Roma Nord. Lo ha deciso oggi il gup di Roma Angela Gerardi. I sei sono imputati del reato di crollo di costruzione colposo e risponderanno in concorso. Il processo inizierà il 22 giugno davanti ai giudici della sesta sezione penale del Tribunale di Roma. Si sono costituite parti civili anche il Comune di Roma e Acea ATO2.

Roma, crollo Balduina, lavori sbagliati: sette tecnici verso il processo

Roma, l'Ispra: «Allarme voragini in città: 136 “sprofondamenti” in dieci mesi»

 

Cosa era avvenuto

Il 14 febbraio 2018, ore 18, a Balduina la strada sprofonda per 15 metri. Sei auto vengono inghiottite dalla voragine. E anche i residenti temono. Due intere palazzine vengono sgomberate. Il manto stradale ha ceduto proprio dove c'erano dei lavori in corso. Secondo le ipotesi della Procura, sarebbero state proprio le colonne di contenimento dell’area di cantiere a sprofondare. La causa potrebbero essere le infiltrazioni d’acqua segnalate da tempo. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA