Roma, assoluzione Raggi: proroga motivazione della sentenza

Mercoledì 6 Febbraio 2019
Il giudice di Roma Roberto Ranazzi ha chiesto una proroga di 90 giorni per il deposito delle motivazioni della sentenza con cui lo scorso 10 novembre è stata assolta la sindaca Virginia Raggi dall'accusa di falso documentale per la nomina alla direzione del dipartimento Turismo del Comune di Roma di Renato Marra, fratello dell'ex collaboratore della sindaca, Raffaele. Raggi, dopo 45 minuti di camera di consiglio, è stata assolta con la formula «perché il fatto non costituisce reato» e le motivazioni della sentenza erano attese in questi giorni. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Dieci città cinesi da Fiumicino, invasione di turisti del Dragone

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma