Roma, precipita da un'impalcatura per rubare in grande magazzino: albanese in manette

Lunedì 28 Ottobre 2019
Roma, precipita da un'impalcatura per tentare furto in grande magazzino: arrestato

Prima l'arrampicata, poi il crollo. Doveva essere il colpo della svolta, ma è finita male per il ladro albanese di 38 anni che ieri sera ha provato ad intrufolarsi all'interno di un grande magazzino su via Collatina, passando dalla finestra. L'uomo, intorno alle 22.35, era salito su un'impalcatura, di quelle che usano i pittori per ritinteggiare le pareti, e aveva rotto il vetro di una finestra abbastanza elevata del centro commerciale. Sembrava filare tutto liscio per lui, quando, forse per un movimento sbagliato, l'uomo ha perso l'equilibrio ed è caduto al suolo, tirandosi dietro tutta l'impalcatura e gli "attrezzi del mestiere".

LEGGI ANCHE Roma, tenta di scardinare l'ingresso di un bar: arrestato 60enne romano

Allertata dall'attivazione dell'allarme, è intervenuta la vigilanza privata che, resasi subito conto della situazione, ha tenuto bloccato a terra l'uomo fino all'arrivo della polizia. Gli agenti del commissariato Prenestino, diretto da Roberto Arneodo, si sono accertati prima delle condizioni del ladro, ancora in terra ma cosciente e con diverse fratture, e poi hanno chiamato il 118. Il 38enne è stato soccorso dal personale medico e trasportato in codice rosso presso il Policlinico Casilino e successivamente trasferito presso il Policlinico Umberto Primo non in pericolo di vita. Il materiale usato per il colpo è stato sequestrato e la l'uomo è stato arrestato per tentato furto aggravato.

Ultimo aggiornamento: 17:59 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Traffico e sveglie all’alba: cosa non ci manca dell’uscire di casa

di Veronica Cursi