ROMA

Piazza dei Re di Roma, approvato il restyling

Mercoledì 25 Novembre 2020

È stato approvato dalla Giunta capitolina il progetto di riqualificazione di piazza dei Re di Roma, storico spazio verde del VII Municipio che da sempre rappresenta un importante luogo di riferimento in un quartiere densamente popolato.Per eliminare le situazioni di degrado riscontrate nel corso dei sopralluoghi, il Dipartimento Tutela Ambientale di Roma Capitale ha progettato e finanziato un ampio restyling grazie a uno stanziamento di circa 280mila euro (235mila il costo dei lavori, più le spese fisse). Il progetto di risanamento urbano prevede una serie di interventi sulle pavimentazioni, sulla vegetazione, sui manufatti, sugli arredi urbani e sull'illuminazione. «Con questo progetto aggiungiamo un tassello al nostro grande piano di riqualificazione dei parchi e delle aree verdi di Roma. Spazi vitali per la nostra città, in cui i cittadini amano passare il proprio tempo libero. I lavori che partiranno a Piazza Re di Roma sono il frutto di un processo di ascolto e di incontro con comitati e residenti: un modello vincente, con cui stiamo ridisegnando in meglio i nostri quartieri», ha spiegato la sindaca Virginia Raggi.

 

«Vogliamo riqualificare la piazza sia sotto il profilo strutturale, sia dal punto di vista vegetazionale con la risemina del prato, il ripristino delle aiuole, la potatura di alberi e siepi, l'eliminazione delle ceppaie, l'abbattimento di piante ammalorate e la messa a dimora di nuove essenze arboree. È un progetto partecipativo che prevede anche interventi per migliorare la fruizione dell'area cani, mentre lo spazio ludico, distrutto in seguito a un incidente stradale, è stato riqualificato lo scorso dicembre anche attraverso l'installazione di giochi inclusivi», ha aggiunto l'assessora alle Politiche del verde Laura Fiorini.Tra i lavori in programma: il ripristino e il riposizionamento delle panchine, l'installazione di fioriere e di dissuasori metallici, riposizionamento e aggiunta di pali per l'illuminazione e la tinteggiatura dei manufatti presenti nella piazza (servizi igienici, cabina elettrica, ascensore e areazione metropolitana). 

© RIPRODUZIONE RISERVATA