Papa Francesco riceve il nuovo sindaco di Roma Gualtieri, focus sul Giubileo del 2025

Papa Francesco riceve il nuovo sindaco di Roma Gualtieri, focus sul Giubileo del 2025
di Franca Giansoldati
3 Minuti di Lettura
Giovedì 18 Novembre 2021, 11:14 - Ultimo aggiornamento: 13:40

Il nuovo sindaco di Roma, Roberto Gualtieri è stato ricevuto da Papa Francesco stamattina. La prima udienza della giornata è stata riservata al primo cittadino che ha sostituito Virginia Raggi, con la quale Bergoglio, in questi anni, è riuscito a costruire un buon rapporto umano fino a diventare, secondo i bene informati, una sorta di padre spirituale per l'ex sindaca grillina che ha potuto contare sempre, anche nei periodi di maggiore difficoltà politica, un formidabile sostegno al di là del Tevere. 

Solitamente alle prime udienze della giornata il pontefice dedica una mezz'ora canonica, di tabella, ma sufficiente per impostare il dialogo successivo. Del resto gli argomenti di comune interesse non mancano, a cominciare dall'appuntamento più importante da gestire in comune, il Giubileo del 2025, affidato per la parte vaticana da Papa Francesco a monsignor Rino Fisichella. 

 

Gualtieri, durante la campagna elettorale ha lanciato diversi segnali costruttivi verso il pontefice, accantonando (come aveva fatto lo sfidante Michetti) la grande questione dell'Imu che si trascina insoluta dai tempi della Raggi (anche lei inizialmente avrebbe voluto affrontarla, ma poi l'ha fatta passare in secondo piano). «Roma è la città dove ha sede il centro mondiale della cristianità e questa è una grande risorsa per la città. E' evidente che chi si candida a governare Roma deve costruire rapporti positivi e costruttivi con la Santa Sede e con la grande realtà delle comunità religiose» aveva detto Gualtieri durante la campagna elettorale. 

Gualtieri è stato incaricato dal governo Draghi di rivestire il ruolo di Commissario per il Giubileo 2025. I tempi per l'evento sono molto stretti e molto ambiziosi i progetti infrastrutturali per poter accogliere sul territorio un flusso di persone stimato ottimisticamente (durante tutto l'anno giubilare) in 40 milioni di presenze. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA