Ostia, la Capitaneria sequestra reti da pesca nella tenuta marina protetta di Tor Paterno

Sabato 25 Maggio 2019
Nei primi 20 giorni di maggio sono circa 400 le miglia percorse da 4 diverse motovedette della Capitaneria di Porto di Roma per vigilare con 25 militari sull'area marina protetta di Tor Paterno. A seguito dei controlli, svolti anche con visori notturni e sistemi di monitoraggio satellitare, sono state sequestrate reti ed elevate 7.000 euro di sanzioni per violazioni al disciplinare sulla fruizione dell'area marina protetta. Le imbarcazioni da diporto e da pesca controllate sono state 70. Prosegue dunque l'impegno della Guardia Costiera a tutela del delicato ecosistema delle Secche di Tor Paterno, unica area marina protetta completamente sommersa, che si trova a una distanza tra le 4 e le 7 miglia dalle spiagge di Ostia e Torvaianica, di fronte alla tenuta presidenziale di Castelporziano. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Noi, viaggiatori compulsivi con destinazione “ovunque

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma