Spaccio e aggressioni tra due gruppi criminali: sgominata banda "narcos" a Ostia

Venerdì 24 Maggio 2019
Una banda di narcotrafficanti italo-albanese è stata sgominata a Ostia. I Carabinieri hanno dato esecuzione a un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip di Roma nei confronti di un gruppo composto da quattro persone, 2 italiani e 2 albanesi, dedito al traffico di sostanze stupefacenti. L'attività investigativa, condotta dal Nucleo investigativo del Gruppo di Ostia e coordinata dalla Procura di Roma, è iniziata nel luglio del 2018 quando, in località Ponte Galeria due gruppi criminali, il primo composto da albanesi, il secondo da un romeno e un iraniano, si erano incontrati per concludere la compravendita di un ingente quantitativo di marijuana.

Durante la contrattazione, il romeno e l'iraniano hanno tentato di rapinare il carico di droga degli albanesi: ne è nata una violenta colluttazione nel corso della quale uno degli albanesi e il ragazzo romeno hanno tentato reciprocamente di uccidersi. In particolare, l'albanese ha esploso alcuni colpi di pistola contro il romeno colpendolo al petto mentre quest'ultimo ha colpito l'avversario con una coltellata alla spalla. A causa delle ferite riportate il ragazzo romeno, rimasto esanime a terra, è stato soccorso da personale del 118 e condotto presso l'ospedale San Camillo di Roma dove solo è stato sottoposto a un intervento chirurgico che gli ha salvato la vita.

A ottobre scorso gli autori del duplice reciproco tentato omicidio sono stati arrestati. Nell'ambito di questa indagine, i Carabinieri hanno accertato l'esistenza di una fiorente attività di spaccio di cocaina, marijuana ed hashish tra la periferia Sud Ovest della Capitale, Ostia e Fiumicino, condotta da un gruppo di matrice italo albanese composto da quattro soggetti, arrestati stamattina. Gli arrestati, H.D. albanese di 29 anni, K.M. albanese di 26 anni, F.G. italiano di 27 anni e U.A. italiano di 27 anni, sono ritenuti responsabili, a vario titolo, dei reati di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

La doppia vita dei prof? Basta andare sui social

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma