Nasce al pronto soccorso del nuovo ospedale la prima nata dei Castelli Romani

E' una bella bambina di 3.100 si chiama Natalia, figlia di una giovane coppia di cittadini romeni che vivono a Pavona di Albano la prima nata ai Castelli Romani. La mamma Madalina, casalinga, 22enne, è giunta con le doglie al pronto soccorso del nuovo ospedale di Ariccia, intorno alle 9.45, i due infermieri di turno al Triage, appena hanno vista la ragazza, hanno subito capito che stava per partorire, ed hanno immediatamente attivato l'equipe medica e infermieristica, per il parto naturale d'urgenza direttamente nella Sala Rossa del Pronto Soccorso.

Mentre la stavano registrando al computer la donna ha cominciato a urlare dai dolori, la nascitura stava uscendo, così al grido "sta partorendo" l'intera equipe medica e infermieristica alle 9.57 ha fatto nascere la piccola Natalia, tra gli applausi generali di tutti i presenti al pronto soccorso. La piccola è stata subito visitata dal pediatra di turno che la ha consegnata in buona salute alla mamma Madalina e al padre Ioan Pavin, di professione pubblicitario.

»Ringrazio di cuore i due infermieri del Triage Flavio e Catia - ha detto la giovane donna - che hanno subito capito che stavo per partorire e non hanno perso tempo, facendo in modo che tutto andasse bene, un grande grazie anche alle ostetriche Adriana e Liliana, che insieme ai medici di ostetricia, ginecologia e pediatria si sono presi cura di me e della bambina al reparto, con tanto amore, impegno e dedizione». (foto Luciano Sciurba)

ALTRE FOTOGALLERY DELLA CATEGORIA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Zero pubblico, il Bioparco pensa ai fondi

di Marco Pasqua