COPRIFUOCO

Chiusure, a Roma vietata vendita di alcol nei minimarket di notte e nei weekend

Venerdì 23 Ottobre 2020

Oltre l'ordinanza sulla chiusura delle piazze della movida firmata ieri dalla sindaca Raggi il Campidoglio è al lavoro ad un'ordinanza anti- minimarket a Roma per evitare rischi di assembramenti nelle zone della movida. Un altro provvedimento anti Covid, dunque, che si abbina al coprifuoco ordinato dalla Regione Lazio prevede il divieto della vendita di alcolici nei giorni di venerdì e sabato, dalle ore 21.00 alle 7.00 del giorno successivo, da parte di chiunque risulti autorizzato, a vario titolo, «alla vendita al dettaglio, per asporto e anche attraverso distributori automatici e presso attività di somministrazione di alimenti e bevande».

La misura si rende necessaria, spiega il Campidoglio in una nota, in considerazione dell’evolversi dell’emergenza sanitaria, al fine di limitare il rischio dei contagi dovuti ad assembramenti di persone per la movida. Rispetto alla consumazione e somministrazione all'interno dei locali, valgono le regole del DPCM: ovvero si può consumare al tavolo fino alle 24 mentre è vietata la consumazione al banco dalle 18 in poi.

Coprifuoco Roma, ordinanza Raggi: quattro piazze della movida transennate nei weekend. Multe fino a 1.000 euro

Solo una settimana fa la sindaca aveva chiesto già al comandante della Polizia locale di Roma Capitale Stefano Napoli di aumentare i controlli sui minimarket per verificare casi di irregolarità e il rispetto delle regole anti-Covid. E in caso di reiterate violazioni, aveva sottolineato di procedere con la sospensione dell'attività. 

Coprifuoco a Roma, tornano i posti di blocco con l'autocertificazione: la mappa delle strade

Ultimo aggiornamento: 12:09 © RIPRODUZIONE RISERVATA