MATTEO SALVINI

Roma, all'occupazione del Manara gli studenti scrivono sulle pareti: e spunta Salvini-pagliaccio

Giovedì 7 Novembre 2019 di Marco Pasqua
4
Roma, all'occupazione del Manara gli studenti scrivono sulle pareti: e spunta Salvini-pagliaccio

Terzo giorno di occupazione del liceo Manara, a Roma. Nonostante i tentativi di mediazione della preside, una minoranza di studenti - cento su un totale di 700 - continua ad impedire il regolare svolgimento delle lezioni. Ecco allora i corsi fai-da-te dei ragazzi - tra i quali molti esterni, anche dei Virgilio e del Morgagni, che si sono subito stabiliti tra queste mareti - e le cene "sociali". Ma cosa succede dentro alla scuola a due passi da villa Sciarra a Monteverde?

Leggi anche:-> Scuola, occupato il Manara: stop alle lezioni e via con la "cena" aperta agli esterni
 

 

La cosa che salta all'occhio, vedendo le foto che Il Messaggero ha ottenuto, sono i graffiti realizzati alle pareti, trasformate in lavagna dai soliti incivili. «All'occupazione della scuola ci sentivamo un po' tutti a casa», e ancora l'indirizzo di un profilo Instagram, e un primo piano di un volto. E ce n'è anche per Matteo Salvini: un ragazzo viene ripreso mentre disegna il volto del leader della Lega, in versione pagliaccio, e con una bandiera del partito in mano. In un altro scatto, si vede una pila di bottiglie di birra, risultato dei festini notturni. In un altro, si vede un banco tra la spazzatura. L'obiettivo degli studenti è di occupare la scuola fino a sabato: soltanto dopo sarà possibile ripulirla (a spese, ovviamente, della collettività).

 

Ultimo aggiornamento: 17:16 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Lozzi e il derby dei Casamonica, da Virginia solo una passerella

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma