METEO

Neve a quote basse da domani al Nord, ma Roma sarà solo sfiorata

Martedì 22 Gennaio 2019
6

La neve è arrivata su alcune regioni del centro Nord. E adesso si attende di sapere cosa succederà a Roma se - come previsto - potrebbe nevicare giovedì 24 gennaio.
«Siamo entrati ufficialmente nel peggioramento causato dal ciclone Mediterraneo che sferzerà l'Italia per tutta la settimana, con nevicate, vento forte di burrasca fino a 120 km/h e mareggiate». Il team del Meteo.it avverte che «da oggi, l'abbassamento termico causato dall'aria artica polare produrrà delle nevicate a bassa quota, fino in pianura su alcune regioni del Centro-Nord, in primis Toscana, Umbria, Emilia-Romagna nei settori centro-meridionali, Friuli-Venezia Giulia e Veneto. In giornata, gli effetti del vortice perturbato saranno evidenti: avremo piogge sparse con temporali sulle regioni tirreniche e Sardegna, mentre la neve cadrà in un primo momento tra i 200 e i 400 metri, dal tardo pomeriggio invece neve in pianura su bassa Emilia nell'hinterland modenese, bolognese e reggiano con accumuli tra 5 e 12 cm. In serata, neve al piano su gran parte dell'Emilia-Romagna, zone interne di Toscana con fiocchi a Firenze e Pisa, Umbria, Marche. Dalla nottata la neve raggiungerà le pianure del Veneto, anche a Venezia, dell'Emilia orientale fin verso le coste e Friuli-Venezia Giulia con neve a Trieste».

Meteo, a Roma scatta l'allerta neve: distribuito sale ai municipi
 

Antonio Sanò, direttore e fondatore del Meteo.it avverte che «anche mercoledì sarà una giornata caratterizzata da neve in pianura al mattino su Toscana, Marche, dal pomeriggio nevicate da deboli a moderate su Piemonte a Torino, Cuneo e Asti, Triveneto ed Emilia-Romagna localizzate. Nuovo peggioramento invece a partire dalla serata con l'arrivo della neve fino al piano anche su Lombardia, ancora su Piemonte ed Emilia-Romagna. Sulle altre regioni, neve dai 300 metri. Da segnalare la possibilità di bufere di neve a causa dei venti di burrasca».

Intanto la città si sta preparando per questa eventualità, anche con la distribuzione di «notevoli quantitativi di sale» sui territori, come ha spiegato il capo della Protezione Civile di Roma Diego Porta. La neve a Roma è «un discorso ancora un pò prematuro - ha premesso anche Porta -. Attendiamo il bollettino del centro funzionale regionale, bollettino che viene emanato circa 14-18 ore prima. Tuttavia già ci stiamo organizzando. Da domattina nella sede di Porta Metronia ci sarà una riunione con tutti i dipartimenti interessati e tutti direttori degli uffici tecnici municipali. Abbiamo chiamato anche Ama e Atac e distribuito a tutti i Municipi notevoli quantitativi di sale».

Ultimo aggiornamento: 23 Gennaio, 07:32 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

La doppia vita dei prof? Basta andare sui social

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma