ROMA

Nettuno, 20enne si arrampica sul tetto del treno: muore folgorato sotto gli occhi del fratellino

Domenica 23 Giugno 2019 di Ivo Iannozzi
16
Nettuno, 20enne si arrampica sul tetto del treno: muore folgorato sotto gli occhi del fratellino

Tragedia nella notte alla stazione ferroviaria di Nettuno, in provincia di Roma, dove un ragazzo di nazionalità romena di venti anni, Cercel Florin, è morto folgorato dopo aver toccato i fili della rete elettrica che corrono lungo il tetto del treno. La tragedia si è consumata intorno alle 2 quando il giovane con altri amici ha raggiunto la stazione. Per giocare, si è arrampicato sul tetto del convoglio fermo al binario 1.

Choc alla Sapienza, giovane in fin di vita per entrare al rave: voleva scavalcare la cancellata
 

 

Il dramma si è consumato in pochi minuti: il ragazzo ha infatti toccato i fili della linea elettrica che alimenta la rete tra i vagoni 3 e 4 ed è rimasto folgorato. Gli amici lo hanno subito soccorso ed hanno dato l’allarme al 118. Quando i sanitari sono arrivati hanno tentato una disperata azione di rianimazione, ma non c’è stato niente da fare; sull’episodio indagano i carabinieri. Il corpo dello sfortunato ragazzo è stato messo a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Ipotesi di una bravata finita male. È morto davanti agli occhi del fratello di 16 anni Florian Cercel, il ragazzo di 20 anni rimasto folgorato nella notte mentre saliva sul tetto di un treno fermo alla stazione di Nettuno. Lo si apprende da fonti investigative. Il 20enne era in compagnia di amici nella stazione di Nettuno che la sera diventa un punto di ritrovo per i ragazzi della zona. L'ipotesi è che si sia trattato di una bravata finita male. Il giovane era in compagnia del fratellino e di altri tre amici tra cui una ragazza. Inutili i tentativi di rianimazione da parte del personale del 118.

Ultimo aggiornamento: 18:06 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il marito della sindaca e la tv: «L’unico Matteo è nostro figlio»

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma