Un "monolocale" nelle Mura Aureliane, dietro via Veneto: e c'è pure il "fungo"

Giovedì 13 Febbraio 2020 di Marco Pasqua
5
Un

Via Campania, a pochi metri da via Veneto: nell'indifferenza più generale, ecco spuntare, tra le Mura Aureliane, uno speciale monolocale abusivo. Ricavato all'interno di un passaggio pedonale, è stato decorato da chi lì vive da diversi anni. A terra, una moquette rossa; luci appese al soffitto; un letto, e, in un angolo, c'è persino un fungo per riscaldare. La situazione, secondo quanto riferiscono i residenti, è nota anche a chi ha il dovere di assistere queste persone ma che, evidentemente, non è riuscito a porre un argine a questo problema. Intorno, il degrado più assoluto: rifiuti ovunque, vestiti ammucchiati (forse usati da chi dorme a ridosso delle Mura), libri strappati, bottiglie usate. Un inno all'incuria, di fronte a Villa Borghese, in una zona che è anche frequentata, ogni giorno, dai turisti. 
 

Leggi anche:-> Roma, "campeggio" in pieno centro. «Vergogna, nessun controllo»

Ultimo aggiornamento: 18:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Che cosa fa litigare i negozianti e i padroni dei cani

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma