ROMA

Movida violenta, rapine e scippi a Trastevere: arrestati tre studenti romani

Giovedì 23 Luglio 2020
Movida violenta, rapine e scippi a Trastevere: arrestati tre studenti romani

Sceglievano le vittime tra le stradine di Trastevere durante le serate di movida. E quando il momento era propizio entravano in azione minacciando, picchianto e derubando. I tre balordi minorenni, romani, studenti delle superiori, sono stati arrestati dai carabinieri per rapina. E ora, su disposizione della procura dei minori, sono stati affidati a una comunità. Le indagini dei militari della stazione di trastevere, hanno consentito di individuare i 3 banditi, due ragazzi ed una ragazza che abitano in Città e nell’hinterland. Nel mese di giugno  - secondo le indagini - si sono resi responsabili di due rapine aggravate, un furto con strappo e una tentata rapina aggravata in concorso, in danno di alcuni minorenni o addirittura maggiorenni, frequentatori del quartiere Trastevere.

Cocaina e psicofarmaci per gli under 18: «Così i minorenni si sballano la notte»
Aggrediscono e strappano i capelli a due coetanee: quattro ragazze denunciate a Civitavecchia

L’attività investigativa dei Carabinieri, condotta attraverso numerose testimonianze, analisi degli impianti di videosorveglianza del quartiere e dei tabulati di traffico telefonico e telematico degli indagati, ha consentito di ricondurre inequivocabilmente ai tre giovani i 4 eventi delittuosi citati, nell’ambito dei quali sono stati sottratti alle persone offese vari effetti personali, come telefoni cellulari, borse contenenti documenti e denaro contante per un ammontare compressivo di € 2.000.
 

Gli indagati, due dei quali vantano precedenti specifici per reati contro il patrimonio, risultano studenti e frequentatori di istituti di istruzione secondaria. Espletate le formalità di rito, i destinatari del provvedimento cautelare sono stati collocati presso le comunità designate, a disposizione dell’autorità giudiziaria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA