Lanuvio, sparito il monolite del mistero. Era comparso 5 giorni fa dopo i casi dello Utah e Romania

foto

S'infittisce il mistero del monolite di Lanuvio che continua a far parlare di sé. E' scomparsa la stele metallica alta oltre metri che era spuntata all'improvviso la notte tra il 3 e il 4 dicembre scorso nei giardini  di Villa Sforza Cesarini presso l'area archeologica del Tempio di Giunone Sospita. Il monolite aveva suscitato subito l'attenzione mediatica sull'onda degli avvistamenti di monoliti avvenuti in America nel deserto dello Utah e in alcune zone rurali della Romania. Dallo Utah a Lanuvio, insomma, la notizia era diventata virale. L'enorme palo in ferro con misteriose scritte incise era stato avvistato da alcuni habituè del footing che avevano allertato la polizia. Qualcuno, forse un artista "fantascientifico" della zona, aveva tentato l'impresa di allestirlo. Il come resta ancora un mistero. Stamattina, sul posto, il "monolite" non c'era più. Sparito durante la notte. Portato via, chissà, dallo stesso artista? Tutto farebbe pensare all'ipotesi del gesto di un "illusionista" locale, che sarebbe già stato identificato.  L'amministrazione comunale lanuvina sta facendo tutte le indagini a riguardo con l'ausilio della polizia locale. Foto di Luciano Sciurba


ALTRE FOTOGALLERY DELLA CATEGORIA