Roma, prende a calci e pugni la moglie in strada: peruviano arrestato

Roma, prende a calci e pugni la moglie in strada: peruviano arrestato
1 Minuto di Lettura
Martedì 13 Agosto 2019, 11:41

Prende a calci e pugni la moglie in mezzo alla strada. Arrestato dai carabinieri di piazza Bologna un cittadino peruviano di 32 anni con l'accusa di maltrattamenti in famiglia. La pattuglia di militari, in transito lungo via Borelli, ha notato l'uomo strattonare con violenza la moglie connazionale e, poco dopo, colpirla con estrema violenza con calci e pugni al volto e sul corpo. L'aggressore è stato bloccato mentre per la vittima, fortemente dolorante, sono stati attivati i soccorsi medici che, vista la situazione, l'hanno trasportata in ambulanza all'ospedale Sandro Pertini. L'aggressione aveva avuto inizio nell'androne del palazzo dove la coppia vive, poi è proseguita in strada, dove la donna era fuggita nel tentativo di sottrarsi alla violenza del marito. La vittima, su decisione dei medici, è stata trattenuta precauzionalmente in osservazione, ma non correrebbe pericolo di vita. Di fronte ai carabinieri, la ragazza ha finalmente trovato la forza di denunciare altri episodi analoghi di violenza subiti in passato, anche di fronte ai figli minorenni della coppia. Il marito violento è stato arrestato e portato nel carcere di Regina Coeli, dove rimane a disposizione dell'autorità giudiziaria in attesa dell'udienza di convalida.

© RIPRODUZIONE RISERVATA