Roma, scala crollata nella metro Furio Camillo: «Ogni giorno i romani rischiano la vita»

Lunedì 10 Febbraio 2020
Roma, scala crollata nella metro Furio Camillo: «Ogni giorni i romani rischiano la vita»

Il crollo di una scala nella metro A Furio Camillo innesca le polemiche. «Continuano i rischi per i cittadini romani alle prese con la metro. Dopo la chiusura per lavori di due stazioni nevralgiche come Cornelia e Baldo degli Ubaldi è di venerdì scorso un guasto agli impianti tra Battistini e Ottaviano e poi ieri sera il crollo della scala mobile nella stazione di Furio Camillo - dichiara il consigliere capitolino della Lega-Salvini Premier, Davide Bordoni - un gradino è sprofondato e solo il caso ha voluto che non ci fossero feriti» «Oramai è allarme sicurezza nella metropolitana di Roma - scrive Stefano Pedica del Pd - . Ogni giorno la vita degli utenti è messa a rischio. Il gradino della scala mobile sprofondato nella stazione Furio Camillo è solo l'ultimo caso di una lunga lista di incidenti. Raggi non ha nulla da dire?».

Roma, la metro Barberini non riapre: il collaudo boccia le scale mobili

Roma, chiusa stazione metro Policlinico per guasto tecnico: disagi per centinaia di persone

 «I romani affrontano la nuova settimana con un ennesimo guasto alla metropolitana - fanno sapere in una nota gli esponenti capitolini delle Lega Maurizio Politi e Flavia Cerquoni - La stazione in questione è Furio Camillo dove nella serata di domenica è crollato un gradino della scala mobile e fortunatamente non ci sono stati feriti. Questi i risultati della superficialità e dell'incuria con cui il Movimento 5 stelle sta gestendo la città ed in particolare la mobilità». Non si può andare avanti così. La giunta Raggi è in grado di garantire a rischio la sicurezza e l'incolumità dei romani?», così in un tweet la consigliera del Pd capitolino Ilaria Piccolo.

Verifiche Atac. Intanto l'azienda dei trasporti fa sapere che «sono in corso le verifiche sulla scala mobile di Furio Camillo per accertare le ragioni del guasto che si è verificato ieri pomeriggio a un gradino. I sistemi di sicurezza si sono immediatamente attivati. La scala si è fermata ed è stata messa subito fuori servizio, senza alcun problema per le persone. Ciò a riprova dell'elevato livello di sicurezza garantito oggi dal sistema degli impianti di traslazione della metropolitana di Roma».

 «Dopo il cedimento della scala mobile a Furio Camillo lancio un appello al ministro dei Trasporti Paola De Micheli: intervenga con rigore sullo sfascio della metro romana per verificare se cittadini e turisti viaggiano in condizioni di piena sicurezza. Abbiamo il diritto di sapere».Lo dice Tobia Zevi, presidente dell'Osservatorio « Roma! Puoi dirlo forte» che aggiunge: «Per un puro caso a Furio Camillo non si sono avute conseguenze più gravi, ma ormai non si contano più gli episodi di guasti della rete metropolitana della Capitale».
 

 

Ultimo aggiornamento: 14:46 © RIPRODUZIONE RISERVATA