Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Maltempo a Roma, strage di alberi: 50 interventi solo in città. E oggi allerta nubifragi

A San Giovanni una pianta si è abbattuta sui cavi elettrici sfiorando le auto. Dal pomeriggio previsti temporali con forti raffiche di vento e rischio fulmini

Maltempo, strage di alberi 50: interventi solo in città. E oggi allerta nubifragi
di Alessia Marani
3 Minuti di Lettura
Venerdì 19 Agosto 2022, 07:37 - Ultimo aggiornamento: 20 Agosto, 11:41

Solo per un caso non c'è scappato il morto. Un grosso platano, il secondo nella zona nel giro di pochi giorni, si è schiantato sulla strada ieri mattina a San Giovanni complice il forte vento di scirocco che ha sferzato la città. La pianta si è abbattuta su viale Carlo Felice, a pochi metri dalla basilica di Santa Croce in Gerusalemme, occupando l'intera carreggiata. Prima di toccare terra, però, ha anche tranciato i grossi cavi elettrici delle rete tramviaria e quelli che sorreggono le lampade aree dell'illuminazione pubblica sradicando persino uno dei ganci d'acciaio a cui il sistema era ancorato sulla facciata di un palazzo. Interrotta la circolazione di tutti i veicoli.

Nessun ferito, nessun danno alle auto. «Un miracolo», allarga le braccia una vigilessa accorsa con i colleghi del I Gruppo a regolare il traffico mentre i vigili del fuoco e i tecnici dell'Acea erano intenti a rimuovere l'albero e a ripristinare il servizio elettrico. Il fatto è avvenuto intorno alle dieci del mattino. Ma non è stato l'unico del genere registrato nella Capitale. Per oggi, poi, le previsioni meteo non sono per nulla buone. É scattata l'allerta gialla della protezione civile per «precipitazioni da isolate a sparse, a prevalente carattere di rovescio o temporale. I fenomeni saranno accompagnati da forti raffiche di vento e frequente attività elettrica», come si legge nel bollettino.

I DISAGI

Ieri sono stati oltre 50 gli interventi in cui sono stati impegnati gli agenti della Polizia locale fin dall'alba per alberi e rami caduti o pericolanti. Quelli di maggiore rilievo si sono verificati in via Appia Pignatelli, in via Laurentina all'altezza di via Cristoforo Colombo, in via Ardeatina all'altezza di via della Fotografia, ma anche in via di Decima dove la strada è stata chiusa temporaneamente all'altezza di Via Caterina Troiani in direzione Via Severino Delogu. Non lontano da viale Carlo Felice, gli agenti hanno dovuto chiudere anche via Merulana, tra le 11 e le 16, nel tratto compreso tra via Brancaccio e via Labicana, per i numerosi rami pericolanti, in particolare per un albero all'altezza di via Ruggero Bonghi. Proprio all'incrocio tra via Merulana e via Labicana l'11 agosto scorso un altro platano precipitò in strada improvvisamente. Anche in quell'occasione poteva essere una strage.

 

Un albero ieri mattina si è abbattuto anche su via dei Serlupi, al Portuense, danneggiando una Smart e una Aygo parcheggiate in strada. «Una pianta ormai vecchia e secca che nessuno curava», spiega Simonetta, una residente. «Il 30 giugno scorso avevo scritto alle autorità competenti in merito alle mancate potature - aggiunge il consigliere FdI dell'XI Municipio, Marco Palma - ma la risposta non è stata che uno scaricabarile tra Romanatura e vigili. Gli ampi spazi verdi che costeggiano dei Serlupi e la vicina via Buonvisi sono abbandonati, crolli di alberi e rischio di incendi sono all'ordine del giorno».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA