Medico no vax, Tar Lazio: legittima la sospensione. Mariano Amici (Asl Roma 6) aveva rifiutato il vaccino

Sospeso dall'attività e senza stipendio

Medico no vax, Tar Lazio: legittima la sospensione. Mariano Amici (Asl Roma 6) aveva rifiutato il vaccino
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 10 Novembre 2021, 19:33 - Ultimo aggiornamento: 21:28

Medico no vax, per il Tar del Lazio è legittima la sospensione. Mariano Amici (Asl Roma 6) aveva rifiutato il vaccino. I Giudici amministrativi del Tar del Lazio, dunque, hanno ritenuto legittima la sospensione dall'attività di medico di base da parte della Asl Roma 6 nei confronti del medico 'no-vax'.

No vax, cosa succede nel mondo a chi non si vaccina? Dallo stipendio sospeso alle cure gratuite negate

Mamma No vax, il 16enne vince in tribunale ad Arezzo: «Per lui iniezione d’urgenza»

Sospeso dall'attività e senza stipendio

«Il Tar del Lazio con la sentenza odierna, in sede di discussione collegiale e entrando nel merito, ha confermato la legittimità del provvedimento assunto dall'Azienda sanitaria locale nei confronti del medico sospeso dall'attività e senza stipendio -comunica in una nota la Direzione della Asl Roma 6 - I giudici amministrativi hanno messo in evidenza che l'interessato 'non producè la documentazione in merito alla propria condizione clinica e 'neppure comprovà la possibile sussistenza di una causa di esonero vaccinale». Amici, medico di base ad Ardea, aveva rifiutato il vaccino.

Video

© RIPRODUZIONE RISERVATA