ROMA

Roma, centri massaggi a luci rosse: arrestata 44enne cinese

Domenica 4 Agosto 2019
3
Roma, centri massaggi a luci rosse: arrestata 44enne cinese

Ufficialmente erano centri massaggi ma in realtà nascondevano un giro di prostituzione. A gestirli era una donna cinese di 44 anni, A.J., arrestata per i reati di sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione. Le case di tolleranza si trovavano in varie zone della Capitale.

Roma, centri massaggi a luci rosse: alcune si prostituivano all'insaputa dei mariti

Le attività investigative, condotte dal gruppo Sicurezza Pubblica Emergenziale del Corpo di Polizia Locale di Roma Capitale e dirette dal Sostituto Procuratore Pierluigi Cipolla, hanno visto i caschi bianchi romani avvalersi di mezzi tecnologici per le attività intercettive e persino di analisi sulle “tracce biologiche” lasciate dai clienti su fazzolettini e lenzuola (usa e getta), presenti all’interno dei moderni lupanari.

L’operazione che ha portato anche al sequestro di un immobile in via Dardanelli 13, è stata resa possibile anche monitorando siti di incontri, dove con inequivocabili immagini pornografiche, venivano pubblicizzate le reali prestazioni dei centri.

Ultimo aggiornamento: 16:51 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Vacanze con i figli: ostaggi della trap in auto e pure delle dritte degli youtuber

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma