Si è costituito il pirata che ha investito padre e figlio: è un ventenne, guidava senza patente

Si è costituito nel primo pomeriggio di sabato il pirata della strada che aveva investito padre e figlio sullo scooter in via Nettunense a Frattocchie la sera di giovedì provocandogli gravi ferite e l'amputazione di parte di una gamba al ragazzo 14enne seduto dietro. Sentendosi ormai braccato dagli agenti della polizia stradale di Albano, che da due giorni gli davano la caccia ed avevano visionato tutte le videocamere della zona e raccolto alcune prove sul posto, il giovane con il padre si è costituito al commissariato di Marino.

Gli agenti hanno subito avvisato i colleghi della polstrada e il comandante Claudio Marrese che sono andati a prelevarlo. Il giovane, un ventenne di Cecchina, incensurato, è stato denunciato per lesioni stradali gravissime, omissione di soccorso e fuga. Guidava senza patente non avendola mai conseguita. La macchina dei genitori era parcheggiata vicino casa in un a zona di sosta nascosta in una piazzetta, con i segni del grave incidente evidenti sulla parte anteriore sinistra. (foto Luciano Sciurba)

ALTRE FOTOGALLERY DELLA CATEGORIA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Chiamare il 112 svedese e scoprire che è peggio di quello di Roma

di Pietro Piovani