Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Roma, incendio alla discarica di Malagrotta, la nube si sposta verso Fiumicino. I residenti: «Disastro annunciato». Scuole chiuse entro 6 km

Rimane ancora una densa colonna di fumo. La Asl ha disposto divieto attività all'aperto nel raggio di 6 km e finestre chiuse. Sarà diramata un'ordinanza di chiusura per le prossime 48 ore delle scuole dell'infanzia e dei nidi.

Roma, incendio alla discarica di Malagrotta, la nube si sposta verso Fiumicino. I residenti: «Disastro annunciato». Scuole chiuse entro 6 km
4 Minuti di Lettura
Giovedì 16 Giugno 2022, 07:28 - Ultimo aggiornamento: 10:27

Rimane ancora oggi una densa colonna di fumo e fiamme nel Tmb di Malagrotta gestito da Giovi e andato a fuoco nel tardo pomeriggio di ieri a Roma in zona Malagrotta. Arriverà oggi alla Procura di Roma una prima informativa sull'incendio che ha colpito alcuni capannoni della discarica. I pm capitolini apriranno quindi formalmente un fascicolo di indagine affidando gli accertamenti per verificare la natura dolosa o colposa del rogo.

Sul posto la polizia locale e i vigili del fuoco, impegnati nelle operazioni di spegnimento. «L'incendio è sotto controllo», fanno sapere i vigili del fuoco, una sessantina in tutto, che hanno lavorato tutta la notte per confinare le fiamme ed evitare che interessassero altre strutture e si propagassero all'esterno. Per spegnere definitivamente il rogo, che ha interessato due capannoni di stoccaggio e trattamento dei rifiuti, ci vorranno però giorni.

Incendio Malagrotta, ora è caos per i rifiuti: oltre 900 tonnellate al giorno da ricollocare. Gualtieri: «A rischio il sistema della raccolta»

Aria irrespirabile

Alcune decine di operai sono assiepati poco distante dall'ingresso e sono stati rimandati a casa, stamane - come ogni giorno - si sono recati a lavoro regolarmente alle sei. L'aria in tutto il quadrante è irrespirabile. Lungo via di Malagrotta e davanti all'impianto diversi esponenti dei comitati di zona che hanno passato, a turno, la notte sul luogo. Decine le automobili. «Le preoccupazioni le abbiamo espresse da decine di anni. Combattiamo per ridare dignità a questo territorio, dopo aver ospitato la discarica, che ancora ospitiamo. Qui vicino ci sono pascoli, orti e allevamenti. È un disastro ambientale preannunciato e che non ci aspettavamo così catastrofico», ha spiegato Emanuela D'Antoni del comitato Valle Galeria Libera.

Allarme a Fiumicino

«​Ora la nube di fumo si sta spostando sulla nostra città. Vi chiedo di seguire molto attentamente le raccomandazioni già fatte dal Comune di Roma». Lo scrive su facebook il sindaco del Comune di Fiumicino, Esterino Montino.

«Stavamo da un anno e mezzo chiedendo al Municipio XII e all'assessorato all'ambiente capitolino di mettere, con l'Arpa, un monitoraggio temporaneo della aria, il Municipio ha detto che non ha i 400 euro per finanziare l'allaccio elettrico», ha aggiunto Massimo Prudente, presidente dello stesso comitato. «Ancora si permettono di proporre il biodigestore di Casal Selce qua vicino», ha aggiunto un residente. Alle 8 circa è previsto un raduno dei comitati della zona sul posto. A quanto si apprende dai residenti fino alle due del mattino sono state presenti le autorità e i rappresentanti istituzionali per le verifiche. 

Divieto di attività all'aperto

«L'incendio di Malagrotta è gravissimo e forse durerà giorni. La Asl ha disposto divieto attività all'aperto nel raggio di 6 km e finestre chiuse. L'Arpa sta posizionando centraline per monitoraggio aria. Fumo verso parco Leonardo e aeroporto di Fiumicino». scrive un tweet il vicepresidente del Consiglio Municipale Roma XI, in quota Fd. «E' un disastro ambientale di dimensioni incalcolabili», aggiunge Gianluca Lanzi, presidente del Municipio Roma XI, in un post su facebook.

Materne e asili chiusi

Intanto sarà diramata un'ordinanza di chiusura per le prossime 48 ore, delle scuole dell'infanzia e dei nidi, che si trovano nel raggio di 6 chilometri dal Tmb di Malagrotta andato a fuoco. Lo riferisce in un post su Facebook la presidente del Municipio Roma XIII, Sabrina Giuseppetti.  Per il Municipio XIII sono coinvolte dall'ordinanza le zone di Castel di Guido, Casal Selce fino a Casale delle  Pantanelle, Via Aurelia zona Monachina-Bosco Marengo e un tratto di Via della Maglianella altezza via Cornelia. Saranno previste anche delle raccomandazioni alle quali i cittadini delle zone limitrofe a Malagrotta sono invitati ad attenersi. Queste sono le ore in cui bisogna avere senso di responsabilità e di tutela dei cittadini». 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA