Ladre seriali di scarpe, madre e figlia arrestate a Pomezia

Ladre seriali di scarpe, madre e figlia arrestate a Pomezia
di Ermanno Amedei
1 Minuto di Lettura

Ancora una condanna, questa mattina in tribunale a Velletri, per mamma e figlia, ladre seriali di Pomezia.
Due anni e tre mesi ciascuna è la condanna inflitta dal tribunale collegiale della città dei castelli a B. M. 40 anni e alla madre S. A. 55 anni entrambe di Pomezia e con precedenti penali specifici (principalmente furto).
I fatti risalgono allo scorso anno quando le due, entrate nella filiale del supermercato Coop ne sono uscite con due paia di scarpe, del valore di 170 euro ciascuna, incuranti delle cassiere che chiedevano loro di pagare la merce.
Allontanatesi dal negozio prima dell’arrivo dei carabinieri, sono state comunque riconosciute dai militari grazie alle descrizioni e ai video delle telecamere. Le due, infatti, sono note a Pomezia per comportamenti simili, per decine di furti messi in fila e per molti dei quali già pendono altre sentenze di condanna.

Giovedì 31 Ottobre 2019, 18:36
© RIPRODUZIONE RISERVATA