Roma, litigano sul bus e costringono l'autista a fermare la corsa: passeggeri denunciati

Litigano sul bus e costringono l'autista a fermare la corsa. Passeggeri denunciati
2 Minuti di Lettura

Hanno iniziato a litigare violentemente a bordo dell'autobus 64. Un indiano di 30 anni e un pakistano di 53 costringono l'autista a fermare la corsa e a far scendere tutti gli altri passeggeri. È quanto successo intorno alle 16,15 di ieri in largo di Torre Argentina, Roma. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di piazza Venezia, fermati dal conducente, che hanno denunciato per interruzione di pubblico servizio i due. L'uomo di 53 anni, portato al pronto soccorso del Santo Spirito per alcune lesioni al volto, ha rifiutato le cure. Il servizio bus ha ripreso la sua normale corsa alle 17,30.

Atac, il Comune: «Aumentare le corse, troppe zone mal collegate». Ricorso ai pullman turistici privati

Giovedì 13 Maggio 2021, 11:19 - Ultimo aggiornamento: 16:28
© RIPRODUZIONE RISERVATA