MATTEO SALVINI

Centrodestra in piazza a Roma: oggi manifestazioni, strade chiuse e bus deviati

Venerdì 18 Ottobre 2019

Due manifestazioni, un corteo, la gazebata, la partita allo stadio Olimpico e una processione. Sarà un sabato difficile per gli spostamenti, soprattutto tra San Giovanni e l'Esquilino: davanti alla Basilica sono attese almeno 40 mila persone per la manifestazione Orgoglio italiano organizzata dalla Lega. Tra via Cavour e l'Obelisco, invece, è previsto il presidio Roma non si chiude «contro i decreti sicurezza» al quale parteciperanno circa 500 persone. In mattinata, poi, nei 15 Municipi ci saranno quasi 50 gazebo del Pd per dire «Raggi, ora basta».

Roma, il piano di Salvini per conquistare il Campidoglio con l'aiuto di Casapound

MOBILITAZIONI
Il leader della Lega Matteo Salvini ha annunciato che i manifestanti in piazza San Giovanni saranno addirittura «100 mila». Oggi intanto è atteso con Giorgia Meloni nel deposito Atac di Tor Pagnotta per solidarizzare con gli autisti aggrediti dai rom. Ma il clou sarà domani. Dalle 13 alle 19 arriveranno con treni e a bordo di pullman, ben 450 torpedoni che sosteranno vicino alle stazioni della metro della linea A Subaugusta, Cinecittà e Anagnina. Attenzione ai parcheggi: qualche ora prima dell'inizio della manifestazione, scatteranno i divieti di sosta nell'area dell'evento. Dalle 16, poi, sarà chiusa la fermata della metro San Giovanni così come disposto dalla questura per motivi di sicurezza. In base all'afflusso dei manifestanti, le forze dell'ordine e i vigili decideranno se chiudere o meno la piazza.
Scatteranno quindi le deviazioni alle linee bus 16, 81, 85, 87 e 650. Sono anche possibili temporanee limitazioni alla circolazione su via Emanuele Filiberto e viale Carlo Felice: in tal caso, a essere deviate saranno le linee 51, 360, 590 e del tram 3. Dalle 11, inoltre, verrà soppresso il capolinea dei bus dell'Atac di piazza di Porta San Giovanni. Come spiega Agenzia per la Mobilità: «La linea 792 sarà limitata su via della Ferratella in Laterano, all'altezza dell'attraversamento pedonale. Una modifica di percorso interesserà anche due linee della Roma Tpl, ovvero 218 e 665. La 218 sarà limitata all'altezza di via Faleria/via Appia; la 665 si fermerà a via Magna Grecia».
Poco distante e praticamente in contemporanea, dalle 15 in piazza dell'Esquilino si terrà la manifestazione Roma non si chiude organizzata dagli antagonisti. Il numero dei militanti è più ridotto (si parla di 500 persone), ma il presidio comporterà comunque chiusure, deviazioni e quindi disagi. È previsto il divieto di parcheggiare e lo sgombero di tutti i veicoli in piazza dell'Esquilino e in piazza Santa Maria Maggiore. Sul fronte del trasporto pubblico, saranno possibili deviazioni per le linee bus C3, 16, 70, 71, 75, 360, 590, 649 e 714. Il sabato di mobilitazione politica prevede anche la cosiddetta gazebata. In quasi 50 piazze consiglieri del Campidoglio e dei Municipi saranno presenti con banchetti «per spiegare ai cittadini perché ritengono che la sindaca debba dimettersi».
Ma sarà un sabato anche di sport. Alle 15, all'Olimpico, l'appuntamento è con il match Lazio-Atalanta. Come sempre, quindi, scatterà la disciplina restrittiva relativa alla viabilità e alla sosta intorno allo stadio. Divieti di sosta anche a piazzale Maresciallo Giardino e in via Capoprati.
Agenzia della Mobilità spiega che «lo stadio si può raggiungere con il tram 2 (in partenza da piazzale Flaminio, corrispondenza con la stazione Flaminio metro A) e con 15 linee bus: 23, 31, 32, 69,70,168, 200, 201, 226, 280, 301, 446, 628, 910 e 911».
Dalle 17 alle 19 c'è un corteo «per la pace e il rispetto dei diritti umani» che da piazza della Chiesa Nuova arriverà a largo Giovanni XXIII sfilando lungo corso Vittorio Emanuele II, largo Ottavio Tassoni, via del Banco di Santo Spirito, piazza e Ponte Sant'Angelo. Sono previste 250 persone. In serata invece, dalle 19.15 alle 20.15 ci sarà la processione  per la celebrazione di San Luca Evangelista al Prenestino.
Laura Bogliolo
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultimo aggiornamento: 19 Ottobre, 11:23 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, sul tram 8 l'incontro con l'assassino

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma