Clan Spada: la Cassazione condanna per mafia il boss Carmine, detto Romoletto

Sabato 1 Febbraio 2020
1
L'arresto di Carmine Spada nella maxi operazione di Ostia, il 25 gennaio 2018

Confermata dalla Cassazione la condanna a otto anni di reclusione per Carmine Spada, detto Romoletto, il capo del clan malavitoso di Ostia. Insieme a lui, ha ricevuto la stessa condanna di otto anni anche il suo braccio destro Emiano Belletti. Il processo è quello per estorsione aggravata dal metodo mafioso nei confronti di un tabaccaio dal quale Spada, che è in carcere, aveva preteso 240mila euro a fronte di un “prestito iniziale di 25mila euro. Suo fratello Roberto è stato condannato in via definitiva per l'aggressione alla troupe di Nemo in un altro procedimento.

Ostia, aggressione a inviato Nemo: processo rinviato per il complice di Spada

Usura e spaccio, 11 condanne: colpo al clan dei Casamonica

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Zero pubblico, il Bioparco pensa ai fondi

di Marco Pasqua