Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Roma, iPhone rubati venduti al mercato di Porta Portese: il prezzo ha insospettito i carabinieri

Roma, iPhone rubati venduti al mercato di Porta Portese: il prezzo ha insospettito i carabinieri
1 Minuto di Lettura
Lunedì 11 Marzo 2019, 13:42 - Ultimo aggiornamento: 13:43
IPhone rubati venduti tra le bancarelle di Porta Portese a Roma. Ieri mattina i carabinieri della stazione Roma Porta Portese hanno arrestato per resistenza a pubblico ufficiale, un cittadino marocchino di 39 anni, dopo averlo fermato tra le bancarelle del mercato, con tre smartphone di dubbia provenienza.



I carabinieri, in servizio in borghese, hanno notato l'uomo avvicinare alcuni passanti e mostrare loro i due telefoni di ultima generazione del valore complessivo di oltre 500 euro. Diretti verso l'uomo, i militari hanno sentito il «venditore improvvisato» offrire gli apparecchi al prezzo di soli 80 euro e, insospettiti, lo hanno bloccato per un controllo. Il 39enne non ha saputo fornire la precisa provenienza della refurtiva che è stata sequestrata ma durante la sua identificazione ha aggredito i due carabinieri nel tentativo di eludere il controllo. Bloccato e ammanettato è stato portato in caserma, dove sarà trattenuto in attesa del rito direttissimo. I carabinieri, che hanno denunciato l'uomo per ricettazione, proseguono gli accertamenti per risalire ai proprietari degli oggetti sequestra
© RIPRODUZIONE RISERVATA