Roma, ubriachi investono una donna e scappano: due trentenni incastrati dal numero di targa

Sabato 6 Luglio 2019
1

Ubriachi  investono una donna e scappano senza soccorrerla. Sono stati arrestati dalla polizia rispettivamente per lesioni gravissime e omissione di soccorso in concorso M.A., un 33enne romano con precedenti che nella notte tra venerdì e sabato era alla guida di un'auto insieme ad A.M, un coetaneo romano anche lui. I due hanno investito una donna di 38 anni in via di Rocca Cencia e sono scappati senza prestare soccorso alla vittima. Gli agenti della polizia del reparto Volanti, allertati da alcuni testimoni, hanno soccorso la donna, che è stata traspostata in ospedale dal 118 ed è tutt'ora ricoverata in prognosi riservata: ha riportato alcune fratture e una contusione cerebrale con sospetta frattura della mano e del piede destro. Non è in pericolo di vita.

Sul luogo dell'incidente sono arrivati anche gli uomini della scientifica e della municipale per i rilievi del caso. Gli agenti delle volanti durante i primi accertamenti hanno trovato il numero di targa dell'auto in fuga e tramite quello sono risaliti al proprietario. Sono andati a casa sua. Non appena arrivati nel parcheggio condominiale hanno visto una macchina accidentata con gli airbag anteriori esplosi. A quel punto i poliziotti hanno suonato a casa del M.A. che, sceso in strada insieme all'A.M., è apparso «in evidente stato di alterazione psicofisica» dovuta all'abuso di alcol. M.A., risultato positivo all'alcol test, è stato anche denunciato per guida in stato di ebbrezza e segnalato per violazione della legge sugli stupefacenti. Nella sua auto è stato trovato e sequestrato un frammento di hashish. È stato arrestato anche A.M. che dovrà rispondere di omissione di soccorso in concorso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il marito della sindaca e la tv: «L’unico Matteo è nostro figlio»

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma