Ubriaca travolge e uccide 26enne di Roma che stava camminando sul marciapiede: arrestata a Forlì

Domenica 7 Aprile 2019
3
Alina Marchetta e l'auto che l'ha travolta e uccisa a Forlì (Foto di Fabio Blaco - Corriere di Romagna)
Ubriaca al volante abbatte un palo che colpisce alla testa e uccide una 26enne romana che di recente si era trasferita a Forlì. E' avvenuto questa mattina poco prima delle 10 in via Salinatore nella città romagnola. Una giovane di 26 anni, di Castrocaro, ha perso il controllo dell'auto che è finita sul marciapiede centrando un palo delle segnaletica che si è abbattuto su Alina Marchetta, 26 anni, di Roma, da poco trasferita in Romagna dove era responsabile di un negozio in un centro commerciale. La giovane, colpita alla testa, è morta sul colpo:  non ha potuto fare niente per mettersi in salvo perché la Nissan Micra è arrivata alle sue spalle.



La romana Alina Marchetta si era trasferita a Forlì per questioni di lavoro dopo il diploma al liceo socio-psico-pedagogico: in Romagna aveva trovato lavoro quale commessa in alcuni negozi fino a diventare poi responsabile di una bigiotteria in un centro commerciale di Forlì. Disperate le amiche e le colleghe. La madre è stata rintracciata in Olanda.  



(Foto di Fabio Blaco - Corriere di Romagna)

La 26enne alla guida è stata poi arrestata in ospedale con l'accusa di omicidio stradale: aveva un tasso alcolemico nel sangue pari a 1,78 g/litro. Il limite fissato dalla legge è pari a 0,5 g/litro. Oltre al 118, sono intervenuti i vigili del fuoco e i vigili Urbani.



Ultimo aggiornamento: 8 Aprile, 14:30 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Voti e pagelle, famiglie in tilt: «Ma con 5,78 passi lo stesso?»

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma