ROMA

Roma, a Fiumicino apre il primo museo del sassofono al mondo

Venerdì 6 Settembre 2019

Si inaugura domani pomeriggio alle 18 il Museo del Saxofono, in via dei Molini angolo via Reggiani, a Maccarese. Il museo nasce da un'idea del Maestro Attilio Berni, sassofonista di grande prestigio, ed è stato realizzato grazie all'aiuto dell'amministrazione comunale e del sindaco Esterino Montino che ha lavorato per individuare i locali che ospiteranno l'esposizione.

«Siamo lieti di avere contribuito in maniera determinante alla nascita di questo museo - dichiara il sindaco Esterino Montino -. Quando il maestro Berni mi ha illustrato il progetto e mostrato l'immenso patrimonio di cui dispone, mi sono prodigato personalmente per trovare il luogo più adatto ad accogliere la sua incredibile collezione di sax e metterla a disposizione della comunità». 

«Per questa amministrazione, la promozione dalla cultura è fondamentale - prosegue Montino - e che a Fiumicino sorga il primo museo d'Italia interamente dedicato al saxsofono è motivo di orgoglio. Uno strumento magico che merita di essere conosciuto e valorizzato. I nostri concittadini hanno già potuto apprezzare, suonato dallo stesso
Berni e da altri ottimi professionisti durante le nostre notti bianche».

«Ci auguriamo che questo, insieme ad altri interventi e progetti in ambito turistico e culturale - conclude il sindaco -
contribuiscano a rendere la nostra città sempre più attraente e la facciano diventare meta imprescindibile per i milioni di turisti che ogni anno transitano dal nostro aeroporto internazionale». 

Il museo ospiterà oltre 600 strumenti. Dal piccolissimo soprillo di 32cm al gigantesco contrabasso di 2mt, dal rafton Plastic agli strumenti dell'inventore Adolphe Sax, dal mitico Conn O-Sax al Selmer CMelody di Rudy Wiedoeft, dal Jazzophone, tromba-sax con doppia campana, ai grandiosi Conn Artist De Luxe, dai sax a coulisse ai saxorusofoni Bottali, dai tenori Selmer appartenuti a Sonny Rollins e Tex Beneke all'Ophicleide, dal mastodontico sub-contrabasso J'Elle Stainer, il sax più grande del mondo vincitore del Guinness World Records di proprietà di Gilberto Lopes, ai sax-giocattoli.

L'inaugurazione andrà avanti fino a tarda sera con esibizioni musicali di grande prestigio. Secondo il programma alle 17.45 ci sarà un intrattenimento della Banda della Pro Loco di Fiumicino, alle 18.00 inizieranno i discorsi delle autorità: il sindaco di Fiumicino, Jerome Selmer presidente della fabbrica Selmer, Erik Denti presidente Bose-
D'addario, Gilberto Lopes presidente J'Elle Stainer, Orfeo Borgani presidente fabbrica Borgani e Attilio Berni. Alle 18.30, dopo il taglio nastro, i visitatori potranno entrare nel museo per assistere al Concerto del duo Jacopo Taddei introdotto da Sammarco Fabio docente direttore del Conservatorio «N. Piccinni» di Bari. Seguirà un
rinfresco con accompagnamento musicale di Piercarlo Salvia street band
e infine alle 21.30 il concerto di Rosario Giuliani Hammond Trio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA