Roma, corruzione e riciclaggio: maxi sequestro da oltre 6 milioni a imprenditori colombiani e italiani

Giovedì 14 Novembre 2019
Roma, maxi sequestro da oltre 6 milioni a imprenditori colombiani e italiani

Corruzione internazionale e riciclaggio. Sono queste le accuse  rivolte ad alcuni imprenditori colombiani e italiani a cui i finanzieri del Nucleo Speciale di Polizia Valutaria, coordinati della Procura di Roma, hanno sequestrato beni per oltre 6 milioni di euro. Tra i beni sequestrati c'è anche un immobile nel centro storico di Roma del valore di 4,8 milioni di euro e alcune opere d'arte. Nell'indagine si procede per riciclaggio internazionale.

LEGGI ANCHE Roma, guadagni da attività illecite: maxi sequestro da 1,5 milioni di euro a un 42enne

I finanzieri hanno effettuato indagini nei confronti di alcuni imprenditori ritenuti dalle Autorità degli Stati Uniti coinvolti in una vasta rete di corruzione internazionale finalizzata all'ottenimento di numerosi e ingenti contratti commerciali con il Governo del Venezuela tra cui quello relativo ai sussidi alimentari, comunemente noto come Clap (Comités Locales de Abastecimiento y Producciòn) e nel riciclaggio dei relativi proventi. 
 

Ultimo aggiornamento: 15 Novembre, 10:08 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, mille guai e un miracolo: per Natale i turisti in aumento

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma