9 marzo, nasce al I Municipio "la Festa del condominio"

Socialità nei condomini
di Francesco Pacifico
2 Minuti di Lettura
Domenica 7 Giugno 2020, 19:46

Il 9 marzo del 1453 nasce il più grande esploratore italiano Amerigo Vespucci. Il 9 marzo del 1955 viene presentata al pubblico la Fiat 600, uno dei simboli del Miracolo italiano. Il 9 marzo del 1959 debutta la la bambola Barbie. Ma dall'anno prossimo, tra il Centro storico e Trastevere o tra Prati e Testaccio, questa data sarà dedicata all'amicizia tra i vicini di casa in nome della solidarietà registrata durante l'emergenza Covid. Il I Municipio ha infatti istituito per il 9 marzo “La Festa Municipale del Condominio”.

Nei giorni scorsi l'assemblea dell'ex circoscrizione ha votato una mozione per dare il là a questa ricorrenza. L'idea è venuta alla consigliera del Pd Daniela Spinaci, che ha presentato una risoluzione approvata dalla maggioranza, con l'appoggio delle opposizioni.

«Tengo molto a questa risoluzione - spiega Spinaci - necessaria a divulgare l'importanza umana e sociale della solidarietà condominiale e di vicinato, e per non mandare disperso un capitale umano ed affettivo che durante il lockdown è stato il fulcro per il superamento della quotidianità spesso trascorsa in solitudine».

Come si legge nella mozione, l'obiettivo è «divulgare l’importanza umana e sociale della solidarietà condominiale e di vicinato, a tutela delle tradizioni», con l'obiettivo poi di rendere la celebrazione una festa cittadina cittadina in tutta Roma. Previsto anche il programma della giornata: un flashmob dalle finestre e dai balconi, con scambio di pietanze cucinate in casa, da consumare insieme, ove possibile, in un’area comune condominiale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA