ROMA

Giornalista morto vicino Roma, oggi la verità dall'autopsia: «Forse in quell'automobile non era da solo»

Lunedì 13 Gennaio 2020
Giornalista morto, oggi la verità dall'autopsia: «Forse in quell'automobile non era da solo»

Sarà l'autopsia disposta oggi a sciogliere ogni dubbio sulla morte di Giuseppe Catalano, il giornalista di 77 anni vittima di uno strano incidente stradale avvenuto venerdì sera in una strada impervia del monte Soratte, a Sant'Oreste (Roma). L'uomo dopo che la sua Smart è finita fuori strada, si è ribaltata e ha preso fuoco, sarebbe riuscito a uscire dall'abitacolo trascinandosi a circa 60 metri di distanza.

Roma, giornalista trovato morto vicino all'auto bruciata. La telefonata all'amico: «Mi sono perso»

Roma, trovato morto vicino ad auto bruciata: la vittima è il giornalista Giuseppe Catalano
 

 

I soccorritori lo hanno ritrovato supino, con gli occhi sbarrati, la patta dei pantaloni aperta, le mani bruciacchiate e il volto graffiato. Per tutta la notte i militari con l'aiuto delle fotoelettriche dei pompieri e del reparto scientifico hanno repertato tracce utili a ricostruire l'accaduto. Temendo l'omicidio.

A destare dubbi sarebbe stato il fatto che nella rubrica telefonica dell'uomo, un cronista di inchiesta che aveva lavorato su alcune delle vicende più misteriose d'Italia, dagli Anni di Piombo alle stragi di Piazza Fontana e piazza della Loggia (e il monte Soratte è zona cara ai camerati), non vi erano numeri salvati. Come se fossero stati cancellati. In realtà i militari hanno appurato che l'anziano - che viveva solo - per abitudine non salvava i numeri nel cellulare vecchio tipo che, però, ha registrato le ultime chiamate. In tasca aveva un pizzino con il numero dell'antennista, ma dall'agendina mancherebbe un altro foglio.

Catalano doveva o aveva appena incontrato qualcuno. Ma chi? Qualcuno che poteva aiutarlo? Le telecamere situate lungo le statali e anche il casello autostradale potrebbero aiutare a capire il tragitto percorso. L'Arma sta sentendo anche le persone contattate da Catalano. I carabinieri propendono per l'incidente, per quanto assurdo. Ma l'autopsia sarà dirimente.

Ultimo aggiornamento: 13:07 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Divisioni a due cifre: ricordate? Incubo per studenti (e genitori)

di Veronica Cursi

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma