Genzano, paura per un infermiere di 50 anni chiuso in casa e armato di accetta e coltelli

In preda a una crisi di nervi lanciava anche sassi. Lo hanno salvato e fermato i carabinieri

Genzano, paura per un infermiere di 50 anni chiuso in casa e armato
di Luciano Sciurba
3 Minuti di Lettura
Domenica 24 Aprile 2022, 15:46

Attimi di paura questa mattina a Genzano intorno alle 11 quando un uomo sui 50 anni, un infermiere di un ospedale del posto, si è asserragliato in casa distruggendo tutto, minacciando di suicidarsi e lanciando sassi alla finestra nella zona del borgo antico. 

Fabrizio Angeloni e il sospetto di un tradimento prima dell'omicidio a Ladispoli. Un vicino: «Disse che non avrebbe accettato la fine del matrimonio»

Poi davanti a numerosi passanti, si è ferito all'addome con alcune coltellate,  dopo aver scavalcato un cancello,  all'interno del cortile dello storico Palazzo Sforza-Cesarini nel centro storico.

Detenuto dà in escandescenze in ospedale e ferisce gravemente al volto infermiera

Infine brandendo  un'accetta e due coltelli dopo circa un'ora e mezza di contrattazione con i Carabinieri della stazione di Genzano e altri colleghi giunti dalle stazioni vicine, con giubbotti antiproiettile, è uscito fuori su strada tra il fuggi fuggi generale impugnando un accetta  minacciando i militari e i passanti.

Milano, bibliotecaria uccisa in casa dal figlio. Giorni fa lui gridava in strada: «Ammazzerò mia madre»

Solo il pronto intervento dei Carabinieri che sono riusciti ad immobilizzarlo, fermarlo e togliergli i coltelli e l' accetta che aveva in mano, ha riportato la situazione alla calma.

Il 50enne è stato poi portato dal 118 di Genzano  all'ospedale dei Castelli di Ariccia per le cure del caso.  Era in preda ad una crisi di nervi forse dopo un litigio con la moglie, sul posto anche I vigili del fuoco di Velletri e Nemi, che hanno dato ausilio ai militari per aprire la sua casa ed intervenire in caso di necessità.

Rieti, brandisce una roncola in un bar: secondo arresto per un cinquantenne in una settimana

© RIPRODUZIONE RISERVATA