Due incidenti mandano in tilt la viabilità a Fiumicino

Lunedì 9 Dicembre 2019 di Umberto Serenelli
La Jeep su un fianco su viale dell'Aeroporto di Fiumicino
Traffico in tilt stamani a Fiumicino a causa di due incidenti. Il primo è successo sul viadotto dell’Aeroporto e ha visto protagonista una Jeep, guidata da un 30enne di Anguillara con a bordo l’anziana madre, che ha urtato i new jersey che restringono la carreggiata, in direzione Isola Sacra, e proseguito scavalcando un massiccio blocco di cemento e piegando un cartello della segnaletica stradale. L’auto ha finito la sua corsa adagiandosi su un fianco nella corsia della carreggiata opposta in direzione dello scalo: entrambi i passeggeri sono stati trasportati all’ospedale Grassi di Ostia. L’incidente è accaduto verso le ore 7 e ha provocato una fila di mezzi, lunga circa 5 chilometri su viale dell’Aeroporto, che ha interessato anche gli utenti della strada provenienti dal X municipio. Alle ore 7.30 circa, sul viale del Lago Traiano proprio sotto al viadotto dove erano in corso i rilievi della polizia locale, una moto Honda, condotta da un uomo residente a Maccarese, ha urtano un Ford Transit e è rovinato sull’asfalto lasciando una scia di circa 15 metri. Sul posto è arrivata l’ambulanza del 118 che ha trasportato il centauro al nosocomio di Ostia. La viabilità è tornata alla normalità solo in tarda a mattinata.
  © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Sui bus e la metro di Roma le voci parlano strano: fermate “Gnogno” e “Megabyte 1”

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma