M5S

Farmacap, il Pd: Raggi imponga le dimissioni al commissario Stefanori

Sabato 12 Gennaio 2019

Il Pd chiede le dimissioni di Angelo Stefanori, commissario di Farmacap, l'azienda del comune di Roma che gestisce 46 farmacie, rinviato a giudizio con le accuse di calunnia, diffamazione e minacce. «I risvolti giudiziari nella vicenda Farmacap impongono un'unica strada: le dimissioni del commissario Angelo Stefanori - dichiarano in una nota i consiglieri comunali del Pd Valeria Baglio e Marco Palumbo -. La sindaca Raggi abbia il coraggio di applicare i precetti del codice etico del Movimento 5 stelle e di licenziare l'accusatore di Simona Laing, ex direttore generale dell'azienda».

Stefanori aveva accusato l'allora direttore generale di Farmacap Simona Laing, che poi ha licenziato in tronco, ma a dover affrontare il processo non sarà lei ma proprio Stefanori. L'altro ieri infatti il numero uno di Farmacap, nominato dalla sindaca Virginia Raggi nel gennaio 2017, è stato rinviato a giudizio con la triplice accusa di calunnia, diffamazione e minacce. Secondo la procura infatti le accuse rivolte all'ex direttore generale di Farmacap dono infondate. Anzi, il pm Nadia Plastina haa definito la gestione della manager virtuosa. Arrivando appunto ad aprire un fascicolo su chi l'aveva, secondo lei, falsamente accusata. Le indagini non solo hanno escluso ombre di mazzette, ma hanno ricostruito incassi aziendali per 800.000 euro. Anche le gare sono risultate regolari. Per la procura, anzi, si è trattato di una «gestione virtuosa dell'azienda municipalizzata che aveva invece, da anni, vissuto un pericoloso squilibrio finanziario ripianato nel 2014 dal Comune con un versamento a fondo perduto di 15 milioni». Insomma mentre le denunce di ruberie avanzate da Laing hanno portato all'arresto del predecessore di Stefanori e di alcuni farmacisti, le accuse contro di lei si sono rivelate false. E ora per Farmacap c'è l'ipotesi della vendita.

«Come gruppo Pd presenteremo un'interrogazione per fare chiarezza su questa vicenda che potrebbe profilare un danno erariale per il Campidoglio, se il giudice imponesse un risarcimento alla Laing sottolinea ancora il Pd -. È peraltro giunto il momento che la Giunta fornisca adeguati dettagli sul futuro della Farmacap, sempre più a rischio privatizzazione: la sindaca e gli assessori competenti vengano in aula e abbiano il coraggio di darci delle risposte chiare. In attesa di chiarimenti definitivi, mercoledì parteciperemo alla assemblea indetta dai sindacati con l'intenzione di mobilitarsi per il rilancio della Farmacap».

 

Ultimo aggiornamento: 19:53 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

La doppia vita dei prof? Basta andare sui social

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma