Estate Lazio, via alle passeggiate sulle spiagge di Fiumicino: da Passoscuro a Fregene e Maccarese

Domenica 17 Maggio 2020
Interventi di pulizia e sbancamento sulle spiagge di Fregene
Via alle passeggiate sulla spiaggia, ma senza prendere il sole. Controlli e prudenza. Con un'ordinanza firmata dal sindaco Esterino Montino, riapriranno lunedì 18 maggio, per la Fase 2 e solo per passeggiare ed attività sportive acquatiche e motorie (no tintarella), le spiagge nel Comune di Fiumicino sui 24 chilometri di costa, da Isola Sacra a Passoscuro, passando per Fregene e Maccarese.
I controlli per gli accessi sulle spiagge libere saranno affidati ancora a Polizia locale, Protezione civile e forze dell'ordine mentre dal 25, quando potrebbe essere consentita anche la balneazione a mare, entreranno in campo una settantina di volontari delle associazioni di carabinieri, polizia e vigili del fuoco in congedo. Ieri, sulle spiagge libere del Lungomare della Salute, a Fiumicino, sono cominciati i primi interventi di sbancamento della sabbia accumulatasi lungo i muretti. Si attendono ora gli interventi di vagliatura e pulizia. Si potrà accedere agli arenili per passeggiate, attività sportive acquatiche (surf, kite surf, canoa, vela in singolo, nuoto ecc) a patto che queste discipline siano svolte nel rispetto delle norme di sicurezza e della distanza interpersonale come disciplinata dai provvedimenti nazionali vigenti. Le spiagge, però, non possono essere occupate con attrezzature varie se non per il tempo necessario a prepararsi per l'inizio o la fine delle attività sportive. Non è ancora consentito prendere il sole, mettere ombrelloni o stendere teli per stazionare sugli arenili.
Durante le attività sportive è obbligatorio tenere la distanza di almeno due metri, mentre se si passeggia si potrà rimanere ad un metro dalle altre persone. Rimane interdetto l'accesso ai giochi per bambini e alle attrezzature ginniche nei parchi e, naturalmente, rimangono vietati gli assembramenti di qualsiasi genere. Intanto, sono ancora in calo i positivi al Covid 19 nel Comune: «Sono 13 le persone positive - spiega il sindaco Montino - mentre sono 26 quelle in sorveglianza attiva. Continua il trend in discesa, sebbene lentamente ed è un buon segnale. Questo significa che dobbiamo continuare a tenere alta l'attenzione e a seguire scrupolosamente le regole sanitarie. Raccomando a tutte e a tutti massima prudenza e buon senso: possiamo goderci il nostro mare in tutta sicurezza, per noi e per gli altri».
Nel frattempo, gli oltre 110 tra stabilimenti balneari e chioschi attrezzati della costa si preparano, con lavori interni, per quando sarà consentita la balneazione, in attesa della definizione ultima delle misure di sicurezza.

LEGGI ANCHE Estate 2020 a Ostia, pacchetti di ingresso e lettini sanificati: salgono i prezzi di cabine e sdraio
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani