Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Epatite bambini, terzo caso nel Lazio. Speranza: «Massima attenzione»

Epatite bambini, terzo caso nel Lazio. Speranza: «Massima attenzione»
2 Minuti di Lettura
Giovedì 28 Aprile 2022, 16:49 - Ultimo aggiornamento: 21:35

Terzo caso di sospetta epatite acuta nel Lazio. Stavolta è stato colpito un bambino di età inferiore di un anno. Il piccolo è di Roma ed è in buone condizioni. «Nessun allarmismo, ma attenzione alta e situazione costantemente monitorata», dichiara l'assessore alla Salute del Lazio Alessio Amato. In corso una partnership tra IRCCS ospedale pediatrico Bambino Gesù e IRCCS Lazzaro Spallanzani per approfondire e studiare il fenomeno.

Epatite bambini, ricercatori inglesi: «L'adenovirus F41 è la causa più probabile». Cosa sappiamo

Epatite acuta, Speranza: «Massima attenzione, ci atteniamo a evidenze scientifiche»

Sui casi di epatite acuta di origine ignota nei bambini c'è la «massima attenzione delle Istituzioni italiane ed europee. Ci atteniamo alle evidenze scientifiche». Lo ha detto il ministro della Salute Roberto Speranza, a margine della conferenza Anaao giovani a Roma, rispondendo alle domande dei giornalisti. «Oggi dovrebbe uscire l'aggiornamento degli Ecdc, come annunciato dalla commissaria Ue alla Salute, Stella Kyriakides».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA