Roma, sorpresi a forzare un distributore di sigarette: due romeni aggrediscono i carabinieri

Giovedì 21 Novembre 2019
1
Roma, sorpresi a forzare un distributore di sigarette: due romeni aggrediscono i carabinieri

Non puntavano a un bottino in denaro, ma a 250 pacchetti di sigarette custodite in un distributore automatico. Due cittadini romeni, rispettivamente 33 e 27 anni forzato il dispenser con un piede di porco ma sono stati scoperti dai carabinieri. Nel tentativo di scappare, i due si sono avventati sugli agenti, aggredendoli. Dopo una colluttazione, i  malviventi sono stati arrestati dal reparto Volanti per tentata rapina. Uno di loro ha era già noto alle forze dell'ordine per precedenti di Polizia. I due agenti aggrediti sono stati refertati con 7 giorni di prognosi.

LEGGI ANCHE Armato di coltello assalta il supermercato: paura tra i clienti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

L’asse Ficcardi–Cacciatore, la coppia che punta l’indice

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma