Roma, blitz dei carabinieri a Tor Bella Monaca: 3 pusher in manette, denunciata 17enne
Sequestrate 50 dosi di cocaina

Giovedì 11 Aprile 2019
C'è anche una diciassettenne tra i fermati durante i controlli antispaccio a Tor Bella Monaca. Ieri pomeriggio i carabinieri della Stazione Tor bella Monaca hanno arrestato 3 pusher romani di 19, 29 e 35 anni, tutti nullafacenti e con precedenti penali, con l'accusa di spaccio e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, e per lo stesso motivo hanno anche denunciato una 17enne, della Repubblica Domenicana, incensurata e nullafacente. Sorvegliata speciale da sempre via dell'Archeologia: è qui che i militari hanno bloccato il 19enne mentre stava cedendo una dose di cocaina, che aveva a sua volta ricevuto da una ragazza di 17 anni, ad un acquirente rimasto sconosciuto. A seguito della perquisizione personale, i militari hanno sequestrato al ragazzo 235 euro, provento dello spaccio e alla minorenne 3 dosi di cocaina. Poco dopo, hanno notato un uomo, attualmente sottoposto alla misura dell'obbligo di presentazione alla Pg, che si aggirava con fare sospetto: controllato aveva 25 dosi di cocaina e denaro contante, provento dell'attività di spaccio. L'ultimo pusher è stato bloccato sempre in via dell'Archeologia e a seguito della perquisizione personale è stato trovato con 38 dosi di cocaina, per un peso di 20 grammi, nonché della somma di 160 euro. Dopo l'arresto i 2 spacciatori sono stati portati in caserma e su disposizione dell'Autorità Giudiziaria, trattenuti in attesa del rito direttissimo. La droga e il denaro sono stati sequestrati.  © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, sul tram 8 l'incontro con l'assassino

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma