Dottoressa aggredita dai No pass al Circo Massimo: «Picchiata alla fermata della metro»

Colpita al volto anche da una donna: ora si cerca il branco

Dottoressa aggredita dai No pass al Circo Massimo: «Picchiata alla fermata della metro»
di Marco De Risi
3 Minuti di Lettura
Domenica 24 Ottobre 2021, 10:57 - Ultimo aggiornamento: 25 Ottobre, 06:53

Un altro sabato di manifestazioni in città, al Circo Massimo. Prima i No vax e No pass, poi nel pomeriggio un sit-in organizzato da un piccolo gruppo di Liberi cittadini. Nella prima, più importante a cui hanno aderito circa 700 persone, c'erano anche alcuni esponenti di Forza Nuova. A dar fiato ai megafoni da piazza La Malfa stavolta è stato l'attore Enrico Montesano, presente anche la deputata Sara Cunial, ex cinquestelle passata poi al Gruppo Misto e nota per le sue posizioni no vax.

Dottoressa picchiata dai No pass, cosa è successo

 

Entrambi i sit-in, dai quali si sono alzati fischi contro il premier Mario Draghi e la ministra dell'Interno Luciana Lamorgese, sono rimasti statici e si sono chiusi nel tardo pomeriggio senza ripercussioni sull'ordine pubblico.
VIOLENZA
La giornata purtroppo ha fatto registrare un nuovo caso di violenza. Aggredita nella metro una dottoressa di 34 anni che, probabilmente per avere manifestato le sue perplessità al gruppo no vax, è stata picchiata sulla banchina. Ad aggredirla è stata una donna. L'episodio è avvenuto ieri sera verso le 19.30 nella metro San Paolo, sulla banchina direzione Laurentina affollata di gente. Fra gli altri passeggeri testimoni qualcuno ha chiamato il 112. Quando la polizia è intervenuta, ha trovato la vittima distesa e dolorante. La donna è stata stordita con una testata ed è quasi svenuta per il dolore.

Green pass: a Roma tornano i "no vax" in piazza. «Non molliamo mai»

Roma blindata per la manifestazione di oggi dei sindacati: «Possibili infiltrati No pass»

È stata lei stessa a descrivere l'accaduto. «Sono stata aggredita da una donna che mi ha dato una testata. Io non ce l'ho fatta neanche a reagire. So solo che la donna che mi ha picchiato ha raggiunto un gruppo di una decina di persone. Avevano delle giacche gialle con dei catarifrangenti e anche bandiere dei no vax». Versione dei fatti confermata da qualche passeggero che si trovava a poca distanza. È stata chiamata un'ambulanza per soccorrere la dottoressa, trasportata all'ospedale Cto della Garbatella: non sarebbe grave. Solo una brutta contusione in volto e tanta paura. Intanto, la polizia è andata a caccia del gruppetto che è riuscito a far perdere le proprie tracce. Ora rimangono da visionare i filmati della metro dai quali potrebbe arrivare un aiuto importante per individuare i violenti, che probabilmente si sono mischiati e confusi ai no vax. La polizia è già al lavoro per arrivare all'individuazione dei responsabili, mentre ora gli occhi sono tutti puntati sul G20 in programma il prossimo weekend.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA