Roma, assembramenti per il firmacopie di Deddy. Polemica social: «Perché non arriva la polizia?»

Roma, assembramenti per il firmacopie di Deddy sulla via Appia
3 Minuti di Lettura
Giovedì 20 Maggio 2021, 13:16 - Ultimo aggiornamento: 13:19

Una folla di giovanissimi ha letteralmente preso d'assalto ieri la Mondadori in via Appia, a Roma, per l'evento firmacopie di Deddy. Il cantante, finalista dell'ultima edizione di Amici, ha attirato nei pressi della libreria un gran numero di persone, che nel tentativo di avvicinarsi al loro beniamino hanno creato un assembramento. Le immagini sono state condivise sui social da partecipanti all'evento, ma anche da passanti indignati per il mancato rispetto del distanziamento da parte dei fan di Deddy. 

Can Yaman a Roma, folla di fan per il sexy attore. Il capo della polizia: «Intollerabile». Arriva la multa per il divo

Il filmato condiviso dalla pagina Welcome to Favelas ha scatenato inevitabili polemiche social. «Per gli aperitivi arriva la polizia, mentre per questo qui nulla», scrive un utente. Altri provano a sdrammatizzare così: «Ma chi è Deddy?». Non è la prima volta, del resto, che la presenza di un vip a Roma attira folle di persone noncuranti del distanziamento: è accaduto, ad esempio, lo scorso gennaio a Can Yaman, che fu multato per la folla radunatasi di fronte all'hotel dove alloggiava.

Chi è Deddy - Deddy, all’anagrafe Dennis Rizzi, ha 19 anni ed è un cantautore originario di Torino. Ex allievo della scuola di Amici, talent show condotto da Maria De Filippi, è arrivato in finale senza riuscire a vincere. Il suo inedito "Zero Passi" è già disco d'oro. Deddy è molto amato dai giovanissimi per la sua storia di rivincita: nella vita ha sempre lavorato come barbiere, ma non ha mai abbandonato il sogno del canto e - pur non avendo tempo per studiare - è riuscito a migliorare la sua tecnica fino all'ingresso nel talent di Canale 5 dove è riuscito a consacrarsi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA