Cotral, entro Natale in strada 50 nuovi bus: boom (+60%) dei biglietti con l'autista-controllore

Lunedì 16 Dicembre 2019 di Diodato Pirone
Cotral, entro Natale in strada 50 nuovi bus: boom (+60%) dei biglietti con l'autista-controllore

Entro Natale entreranno in servizio altri  50 nuovi autobus del Cotral l'azienda dei trasporti pubblici della Regione Lazio. Si tratta dei primi mezzi, di marca Iveco low entry ovvero con entrata senza gradino, di un lotto di 500 automezzi che arriveranno sulle strade laziali entro il 2020. La gara è stata già espletata la scorsa primavera. Si tratta di un investimento di 106 milioni finanziato per la prima volta direttamente dal Cotral che sorprendentemente è un'azienda pubblica con il bilancio in attivo.

Orari e autobus Cotral, la protesta in piazza degli studenti viterbesi sui tanti disservizi

Cotral, negli autobus piove dentro: sedili bagnati, passeggeri costretti in piedi
 

 

I 50 nuovi autobus sono stati presentati con una breve cerimonia dal Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, insieme all’Assessore alla Mobilità, Mauro Alessandri e alla Presidente di Cotral, Amalia Colaceci. 

Gli autobus sono modernissimi. Sono dotati di prese usb per la ricarica di smartphone e personal computer. I nuovi bus hanno anche telecamere di videosorveglianza e di ausilio alla guida, moderni equipaggiamenti di bordo e dispositivi per la sicurezza degli autisti. Tutti euro 6 – la categoria più bassa in termini di emissioni inquinanti – i mezzi permetteranno una notevole riduzione delle emissioni e dei consumi, oltre a migliorare le performance del servizio.

In linea con gli standard europei, Cotral sarà tra le pochissime aziende italiane ad avere nel 2020 un parco mezzi con un’età media di 7,5 anni, contro una media nazionale di 12 anni. Negli ultimi quattro anni sfruttando anche finanziamenti del governo, Cotral ha acquistato quasi 1000 mezzi nuovi.

Le buone notizie sul fronte dei trasporti regionali non finiscono qui. Da qualche tempo, dopo una sperimentazione di un anno, Cotral ha introdotto la figura dell'autista controllore il che ha determinato un aumento anche le vendite di biglietti e abbonamenti con un incremento del 60% nel primo trimestre del 2019 rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Il trend positivo si conferma anche nella vendita dei ticket singoli con 3,5 milioni di biglietti venduti nel primo trimestre 2019 con un aumento percentuale del 55% rispetto al 2018.

Da segnalare, infine, un dato interessante ricavabile dal bilancio 2018: il personale del Cotral sta diminuendo. A fine 2018 i dipendenti erano 2.960 contro i 3.090 di un anno prima. Il costo del lavoro è diminuito di circa l'1% (pari a 1,5 milioni di euro) ed è sceso a 151,8 milioni di euro. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA