CORONAVIRUS

Coronavirus, vigile del fuoco di Roma positivo al Covid-19: ricoverato in ospedale in Sicilia

Sabato 7 Marzo 2020
Coronavirus, vigile del fuoco di Roma positivo al Covid-19: ricoverato in ospedale in Sicilia
Un altro vigile del fuoco in servizio a Roma è stato trovato positivo al coronavirus. Il caso è stato registrato nel messinese. Si tratta di un vigile del fuoco originario di Sant'Agata di Militello e trasferito al reparto di Malattie infettive dell'ospedale Cutroni Zodda di Barcellona Pozzo di Gotto. In servizio a Roma il pompiere sarebbe rientrato nei giorni scorsi a Sant'Agata di Militello.

Coronavirus: in isolamento volontario il medico che ha visitato la donna ricoverata allo Spallanzani

I casi precedenti. Stanno bene i tre allievi vigili del fuoco delle Scuole centrali antincendi risultati positivi al Covid-19 dopo il test effettuato nei giorni scorsi. Lo aveva sapere il Dipartimento dei Vigili del Fuoco ricordando che «il primo si trova privo di sintomatologia in sorveglianza sanitaria attiva presso il proprio domicilio, mentre gli altri due sono stati trasferiti in osservazione presso l'ospedale Spallanzani di Roma, asintomatico uno e con un leggero stato febbrile l'altro».

 


«Alle Scuole centrali antincendi sono state adottate sin dal primo accertamento tutte le misure di sicurezza e di sorveglianza stabilite dalla preposta task-force e dai medici infettivologi dell'Istituto Spallanzani - continua il Dipartimento - In particolare, al momento, è prevista la sorveglianza sanitaria all'interno della struttura per 45 allievi entrati a stretto contatto con i tre positivi al test». Ultimo aggiornamento: 12:46 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani