CORONAVIRUS

Coronavirus, prima multa a un pescatore in mare davanti al faro di Fiumicino

Domenica 19 Aprile 2020 di Umberto Serenelli
Controllo Guardia costiera al chiosco

Controlli per l'emergenza coronavirus: a Fiumicino prima multa in mare. Davvero non  ha saputo come giustificarsi il pescatore intercettato dalla guardia costiera. Idem l'armatore che l'aveva accompagnato al largo del vecchio faro. L'equipaggio della motovedetta  hanno multato entrambi.
 

 

Per tutta la giornata di ieri e durante l’odierna mattinata la Guardia costiera ha setacciato la costa del litorale romano. Il personale della Capitaneria di porto di Roma è stato infatti chiamato a supportare la task force (formata da Polizia di Stato, Polizia locale, Carabinieri e Guardia di finanza) impegnata anche nei controlli anti-Covid-19 dopo aver recepito il dispositivo dalla questura di Roma in merito ai servizi di pubblica sicurezza. Tra lo stupore di molti automobilisti, le pattuglie di marinai hanno operato contemporaneamente lungo le principali arterie, in spiaggia e anche in mare, con le motovedette, sui litorali di Ostia, Fiumicino, Maccarese e Fregene.
 
POSTO DI BLOCCO SUL LUNGOMARE DI OSTIA
 
Posto di blocco sul lungomare Caio Duilio, all’altezza del chiosco Hakuna Matata, nella cittadina lidense mentre una pattuglia era impegnata nei controlli in spiaggia supportata da una motovedetta che ha tenuto d’occhio il tratto di costa tra il porto di Roma e la Tenuta del Presidente. A Fiumicino, invece, i marinai della locale Capitaneria di porto, comandata dal Capitano di Vascello, Antonio D’Amore, hanno effettuato controlli su viale Traiano, via del Faro e in particolare sul lungomare della Salute.
 
A FIUMICINO CONTROLLI ANCHE SUI CHIOSCHI
 
Lungo la litoranea di Fiumicino, dove sono presenti stabilimenti e chioschi, i militari hanno verificato la regolarità dei lavori di manutenzione nella spiaggia attrezzata “Dada Umpa” che ha iniziato a cambiare il look alla struttura in vista della nuova stagione balneare. Controlli a tappeto delle pattuglie dell’Ufficio locale marittimo di Fregene che hanno fermato molti autoveicoli ai posti di blocco sui lungomari di Maccarese e Fregene. Non sono mancati i sopralluoghi ai varchi a mare e sulla spiaggia per verificare il rispetto dell’ordinanza emessa dal sindaco di Fiumicino.

Ultimo aggiornamento: 14:07 © RIPRODUZIONE RISERVATA