CORONAVIRUS

Coronavirus, Jacopo e la chitarra a piazza Navona: «La sindaca Raggi mi ha invitato a suonare in Campidoglio»

Giovedì 9 Aprile 2020
Coronavirus, Jacopo e la chitarra a piazza Navona: «La sindaca Raggi mi ha invitato a suonare in Campidoglio»

Con il suo tocco di chitarra elettrica ha incantato Roma, l'Italia e anche oltre. «Sono stato invitato dalla sindaca Raggi a suonare in Campidoglio», ha detto a Radio2 Social Club il giovane Jacopo Mastrangelo, famoso per la sua esibizione sul tetto nei giorni di quarantena. Il suo video, nel quale Jacopo suona C'era una volta in America di Morricone da un tetto di Piazza Navona ha, infatti, raggiunto circa 40 milioni di visualizzazioni diventando virale in tutto il mondo. La sua esibizione durante uno dei tanti flash mob musicali delle scorse settimane ha chiuso persino la serata su Rai1 La musica che unisce. Nei giorni a seguire ha proseguito le sue esibizioni - da uno scenario mozzafiato - interpretando tra gli altri Pino Daniele.

Coronavirus Roma, Jacopo che ha incantato Piazza Navona suonando la musica di Morricone: «Che emozione gli applausi»

Jacopo, ha 18 anni, a fine aprile ne compirà 19 e, tra un concerto sui tetti e l'altro, studia per la maturità «anche se in questo periodo è diventato difficile, quando suonavo solo per me stesso ero meno nervoso», ha raccontato ai microfoni di Radio2 Social Club intervistato da Luca Barbarossa, Neri Marcorè e Ennio Morricone (interpretato da Andrea Perroni). «Mi ha chiamato un collaboratore dal gabinetto della Sindaca Virginia Raggi, è stata una chiamata molto amichevole, ma non sapevo che il 'gabinettò avesse anche un'accezione istituzionale - racconta sorridendo - Nell'attesa, oggi, alle 19, suonerò "Nuovo cinema paradiso", sempre dai tetti di Piazza Navona».
 

Ultimo aggiornamento: 17:02 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani