CORONAVIRUS

Controlli anti-Coronavirus, due giovani fermati al Laurentino con due panetti di droga

Giovedì 9 Aprile 2020
Un carabiniere durante un controllo a un'auto
I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Eur hanno arrestato 2 ragazzi, entrambi romani, di 23 e 25 anni, con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I giovani sono stati sorpresi dai militari mentre si trovavano in strada, in via Kafka, al Laurentino, in atteggiamento sospetto. Alla vista della pattuglia, infatti, i due hanno tentato di allontanarsi per evitare il controllo.  Dopo averli fermati, nel corso delle verifiche, i Carabinieri li hanno trovati in possesso di un panetto di 95 grammi di hashish. A quel punto, le operazioni si sono spostate nei rispettivi domicili, dove i militari hanno recuperato altri 73 gr. di hashish, un bilancino elettronico di precisione e tutto il materiale utile al confezionamento delle dosi.  I due ragazzi sono stati posti agli arresti domiciliari in attesa delle decisioni dell'Autorità Giudiziaria. Entrambi sono stati sanzionati anche per aver violato il decreto legge per il contenimento della diffusione del Coronavirus. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani