CORONAVIRUS

Coronavirus, il Centro Agroalimentare di Roma dona 2.500 chili di prodotti ai bisognosi

Mercoledì 15 Aprile 2020

Nell'ultima settimana, il Centro Agroalimentare di Roma, situato alle porte di Guidonia, ha donato oltre 2500 chili di frutta, verdura e pesce freschi a realtà e associazioni impegnate nel sociale nella Capitale. Tra le realtà che hanno beneficiato delle donazioni, particolarmente significative in questo tempo di crisi legato alla pandemia, ci sono diverse parrocchie della Capitale che assistono famiglie bisognose, case famiglia, l'Associazione Salvamamme, che aiuta mamme e famiglie in condizioni di grave disagio socio-economico, l'Associazione Assalto Al Cielo, da tempo impegnata nel sociale con numerose iniziative, l'isola Solidale, struttura che accoglie detenuti a fine pena, l'associazione N.O.I. Lavoratori, che ha effettuato una raccolta tra i lavoratori del Car provenienti dall'Egitto per la comunità egiziana di Roma. Il prodotto è stato distribuito dalle realtà che collaborano con il Car, come le Acli di Roma, la Croce Rossa di Roma e la Comunità di Sant'Egidio. «Un grazie di cuore - afferma Fabio Massimo Pallottini, direttore generale del Car - a tutti i nostri operatori, che in questi ultimi giorni, in vista delle Pasqua, hanno dimostrando di avere un cuore davvero senza confini. Un grazie anche alle tante associazioni che hanno collaborato con noi e che hanno permesso al prodotto donato di arrivare fresco a destinazione».

© RIPRODUZIONE RISERVATA