ROMA

Roma, controlli al parco archeologico del Colosseo, contrasto a «saltafila» e venditori abusivi

Venerdì 14 Febbraio 2020
Sequestrati mille oggetti smerciati illegalmente
Sono iniziati martedì e proseguiti sino a ieri sera i servizi straordinari di controllo del territorio che hanno interessato l'area del «Parco Archeologico del Colosseo», volti a contrastare ed eliminare la presenza dei «saltafila» e dei venditori irregolari che importunano di continuo i turisti. Le operazioni, realizzate di concerto con la Polizia locale Roma Capitale, sono state predisposte con apposita ordinanza di servizio del questore Carmine Esposito e dirette dal dirigente del commissariato Celio, Stefania D'Andrea, hanno visto la partecipazione di un cospicuo numero di agenti dello stesso ufficio di polizia, degli agenti dell'ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico, della squadra cinofili, del reparto prevenzione crimine, del reparto mobile, della divisione anticrimine, dell'ufficio immigrazione, della polizia scientifica, della Polizia amministrativa e sociale, dell'ufficio stampa, della sezione motorizzazione, della Polizia Locale di Roma Capitale, Gruppi «I Trevi», Gssu (Gruppo sicurezza sociale urbana) e Spe (sicurezza pubblica emergenziale) nonchè dei militari dell'Esercito Italiano.

Durante le 3 giornate dedicate al servizio straordinario, i risultati sono stati notevoli, sono state controllate 753 persone, di cui 234 straniere e, di quest'ultime, 62 sono state accompagnate negli uffici di Polizia per gli accertamenti sull'identità personale. 17 sono stati gli ordini di allontanamento notificati nei confronti di venditori ambulanti e «saltafila». Un cittadino egiziano, che aveva già a suo carico un ordine di allontanamento, è stato munito nuovamente di analogo provvedimento, nonchè, nei suoi confronti, è stata erogata, una sanzione amministrativa con la maggiorazione prevista dalla legge. Numerosi i sequestri amministrativi nei confronti di venditori ambulanti che hanno portato al recupero di oltre 1.000 articoli venduti illegalmente. I controlli nella zona del Colosseo proseguiranno anche nei prossimi giorni.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Con la febbre in aeroporto non si finisce in quarantena

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma